Sagre ed Eventi/Viaggi

Narri Narro, Pachulli! – Konstanzner Fasnacht 2013

 Ho Narro a tutti! Il Pachulli è appena tornato da una breve (ma intensa) vacanzina in terra Crucca!

Sono tornato, insieme alla padroncina, a Slotti e alla sua padroncina a Konstanz, meravigliosa città del Baden-Württemberg della quale vi ho parlato qualche tempo fa, precisamente nei post intitolati Costanza – Day 1 e Costanza – Day 2.

In questo post, quindi, non parlerò ancora della città dal punto di vista turistico, ma vi racconterò qualcosa di strano, a tratti anche magico, ovvero il cosiddetto “Konstanzer Fasnacht“, il Carnevale di Costanza.

P1150811

Schnetztor addobbata a festa

Considerato il secondo Carnevale di Germania (dopo quello di Colonia) per importanza e grandezza, è una festa dalle radici medioevali, più mistica e simbolica rispetto a molti altri festeggiamenti carnevaleschi nel mondo, che da cinque secoli dura dall’Epifania (Dreikönigsfest) al Mercoledì delle Ceneri (Aschenmittwoch).

Se vi aspettate un Carnevale stile Venezia, Ivrea o Viareggio, beh, siete nel post sbagliato; piuttosto che personaggi burleschi tipici dei carnevali italiani e non solo, le maschere del Fastnet (altro modo di chiamare il Carnevale in Germania) sono entità grottesche o spaventose, personificazioni che colpiscono e affascinano allo stesso tempo. Poi naturalmente ci sono le maschere tradizionali, la migliore tra tutte è quella dell’Omino Biscottino…

Le maschere che popolano le parate sono infatti per la maggiore streghe, matti o diavoli, il cui compito è quello di esorcizzare il male che rappresentano. Non è raro sentire i Narren, ovvero i matti e i buffoni, urlare alle persone “Ho Narro”, “Narri Narro”, “Juhu”, “Huhuhu”, che sono i modi di dire tipici della tradizione locale per questo periodo dell’anno.

_MG_7455

La maschera tradizionale del Carnevale di Costanza

Io ho avuto la fortuna di essere a Costanza durante le cosiddette Hohe Tage (Grandi Giornate), ovvero le giornate di festa grande del Carnevale.

Io, Slotti e le padroncine abbiamo partecipato prima di tutto allo Schmutzige Dunschtig, ovvero quello che noi chiamiamo giovedì grasso. Durante questa giornata i Narren sono impegnati già dal mattino in un rumoroso risveglio della città, al pomeriggio un grande e colorato corteo si riversa nel centro storico, attraversandone piazze e vie fino a sera, quando la festa si sposta di locale in locale, accompagnata da concerti di bande locali e gastronomia tradizionale.

P1150785

Una delle tante bande che si sono esibite in piazza duomo durante lo Schmutzige Dunschtig

La domenica, poi, la città di Costanza si riempie nuovamente di colori, grazie alla meravigliosa parata (Umzug, in tedesco), durante la quale è possibile vedere tutte le principali maschere della città e dei paesi limitrofi, Svizzera inclusa!

Durante la parata si possono quindi incontrare Streghe

P1160016

Pesci

1

Animali della Foresta Nera (come tassi, volpi, uccelli e lupi)

3

Diavoli

4

Marinai

P1160090

E molto altro.

Naturalmente anche io e Slotti abbiamo partecipato alla sfilata, vestiti da Lady Mary Crawley io e da Cowboy il piccolo Slotti (accompagnato dalla Cavallina Storna)

P1150815

Ringrazio Miriam Sironi per alcune delle foto utilizzate nel post e vi invito a visitare la mia pagina facebook per vederne delle altre, le trovate a questo link www.facebook.com /IlBlogDelPachulli

Annunci

4 thoughts on “Narri Narro, Pachulli! – Konstanzner Fasnacht 2013

  1. Ma che bei costumi!!! Non sapevo che si festeggiasse il carnevale anche in Germania, non mi è mai capitato di andarci in quel periodo… Comunque il mio preferito è l’omino di pan di zenzero, troppo carino!!!
    Mchan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...