Mostre/Viaggi

Quel Gonzaga del Pachulli – Mantova (Parte 2)

Eccomi qui! Torno a raccontarvi qualcosa sulla bellissima città di Màntua, prendendo in particolare spunto dalla mia gitarella in una soleggiata (e, per la padroncina, allergica) giornata di aprile.

In città devo ammettere che mi sono sentito un po’ Gonzago e, con i padroncini anche loro un po’ Gonzaghi, ho visitato alcuni siti di particolare interesse.

Primo tra tutti, Palazzo Te!

P1160458

Costruito dall’architetto Giulio Romano tra il 1524 e 1534 per volontà del Federico II Gonzaga, che voleva un luogo di svago e riposo dove passare le sue giornate felici con la Isabella Boschetti (questa storia mi ricorda una certa villa di Arcore, ma non entriamo nei dettagli…), il complesso è oggi sede del Museo Civico e, dal 1990 è Centro Internazionale d’Arte e di Cultura, dove vengono organizzate mostre d’arte antica e moderna e di architettura. Noi l’abbiamo visitato e abbiamo anche avuto la fortuna di vedere le opere della Biennale d’Arte Contemporanea Italia-Cina, che sono state ospitate nel palazzo fino al 15 maggio 2013… che beltà! E ho anche fatto amicizia con una simpatica lumacona blu!

P1160419

Abbiamo poi visitato Palazzo Ducale

P1160483

L’edificio, anzi, per essere più precisi, il complesso di edifici, noto anche con il nome di “reggia dei Gonzaga”, fu dal 1308 la residenza di grandi Signori del Comune di Màntua, quindi i Bonacolsi prima, Gonzaga poi, signori, marchesi e duchi della città, per poi diventare Palazzo Reale con gli Asburgo. Il Palazzo ingloba diversi edifici tra cui il Castello di San Giorgio, costruito da Messer Bartolino da Novara tra il 1395 e il 1406 su committenza di Francesco I Gonzaga.
Al suo interno, degna di nota è la Camera degli Sposi, detta anche Camera picta (ovvero dipinta), realizzata dal famosissimissimissimo pittore Andrea Mantegna, che la dipinse tra il 1465 e il 1474. La camera, così come il castello, è attualmente off-limits a causa del terremoto del maggio 2012. Peccato…

sposi

Abbiamo poi fatto un po’ di sano turismo religioso, visitando Duomo, Basilica di Sant’Andrea Rotonda di San Lorenzo. Si tratta, infatti, dei tre edifici religiosi più belli e famosi della città!

Di origine paleocristiana, ma ricostruito in età medievale, il Duomo (o Cattedrale di San Pietro apostolo) fu realizzato in stile romanico e venne ampliata agli inizi del XV secolo per volotà del Francesco I Gonzaga, che, diciamocelo, ha messo mano un po’ ovunque… Poi è arrivato anche Giulio Romano che ci ha messo le manine e poi altri ancora e voilà, oggi il duomo eccolo qua!

P1160480

La Basilica di Sant’Andrea è la chiesa più grande di tutta Màntua ed è opera di Sciur Leon Battista Alberti, famoso, un po’ come Giulio Romani, per aver messo le manine in altre opere, tra cui la bellissima facciata della Chiesa di Santa Maria Novella di Firenze;

P1160467

La Rotonda di San Lorenzo è una chiesina piiiiiccola piccola tutta tonda ubicata in Piazza Erbe e realizzata nel XI secolo per volontà, forse, di per desiderio di Matilde di Canossa, contessa, duchessa, marchesa e regina medievale, famosa per essere arrivata a dominare tutti i territori italici a nord degli Stati della Chiesa. Insomma, una donnina mica da poco!

P1160546

Tra le varie cosine fatte, abbiamo passeggiato nell’enorme mercato del centro storico, perdendoci tra le mille e mille bancarelle presenti e, per rifocillarci, abbiamo preso il sole in riva al Lago “di Mezzo”.

E poi… Abbiamo mangiato, naturalmente! Ma di questo vi ho già parlato nel precedente post.

Beh, che dire? Màntua è una splendida città, che consiglio a tutti di visitare, almeno una volta nella vita! E credetemi… ci sarebbe molto altro da raccontare ma direi che per oggi va bene così… sigh.

Alla prossima, amici miei, con una nuova avventura del vostro orsetto del cuore!
Ah, mi raccomando! Venite a trovarmi su facebook per vedere le fotine dedicate al post! Mi trovate all’indirizzo www.facebook.com/IlBlogDelPachulli !

Bau!

Info:
Comune di Mantova: www.comune.mantova.gov.it
Provincia di Mantova: www.turismo.mantova.it
Palazzo Te: www.palazzote.it
Palazzo Ducale: www.mantovaducale.beniculturali.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...